tommy vee twiga

Tommy Vee Twiga Beach

Tommy Vee Twiga Beach.

Venerdì 6 Luglio Tommy Vee accende l’Estate in Versilia con uno straordinario Venerdì Twiga.

Info e prenotazioni Twiga Beach Forte dei Marmi☎ 347.477.477.2

Vuoi vivere l’evento Tommy Vee special guest deejay al Twiga Forte dei Marmi? Scopri i prezzi Twiga della serata, le condizioni, come assicurarti l’accesso, i menu del ristorante e molto altro comodamente via SMS o WhatsApp o al telefono.

Basta un solo messaggio, un click su

WhatsApp chat
o un colpo di telefono per sapere tutto sul deejay set di Tommy Vee al Twiga Beach. Prova la chiarezza, l’efficienza e la comodità del servizio e del sito ideati dal copywriter che ha fatto del Twiga Beach  uno dei locali più cliccati dell’Estate 2018 per la serata con uno dei top deejay italiani anche nel personal branding.

Tommy Vee Twiga Forte.

tommy vee twiga beach

Tommaso Vianello in arte Tommy Vee è nato a Venezia il 21 luglio 1973, è un DJ, produttore discografico e socio della prestigiosa etichetta discografica AIRPLANE RECORDS.
La musica è la sua grandissima passione, e nasce in lui molto presto grazie a dei cugini più grandi che iniziano a fargli ascoltare brani di tutti i generi.

Tommy Vee Twiga Marina di Pietrasanta: prezzi e disponibilità.

tommy vee twiga forte dei marmi

Per partecipare alla serata Tommy Vee Twiga Beach Club sono disponibili:

Prenota adesso e assicurati la possibilità di partecipare a questo esclusivo appuntamento che accende la tua Estate a Forte dei Marmi 2018. Quest’anno è davvero semplicissimo:

Chi è Tommy Vee al Twiga Venerdì 6 Luglio.

All’eta’ di 14 anni si fa regalare un giradischi e da li prende forma il sogno e l’idea di fare di questa passione una professione vera.
Si avvicina a questo mondo per gioco, passando da P.R. a responsabile nonché gestore di un paio di locali, per poi cominciare a giocare con il microfono sino a che l’ambito delle disco e di altre situazioni come radio e manifestazioni varie non diventano in poco tempo la sua unica e sola occupazione.
Inizia quindi a lavorare seriamente come dj proponendo una selezione a cavallo tra acid jazz,rare grooves underground e house,e a 20 anni è già richiesto nei migliori locali del nord Italia.
Nel 1998 fa le prime esperienze come produttore discografico insieme a Spiller e nasce il loro primo successo internazionale: “Laguna e.p.”.
Il lavoro di produttore piace molto a Tommy, nel 1999, grazie all’amicizia che lo lega al dj Keller ed al musicista Sisco, crea il gruppo di produzione “Moltosugo”.Il suddetto trio da quel momento inizia una collaborazione esclusiva con Airplane records,nelle persone di Mauro Ferrucci e Frankie Tamburo.La collaborazione da presto i suoi frutti in termini di produzioni.Tra i primi .”Activate”,”Check out the groove”,“Adizookaanag”,etc..per poi passare a Moony,Double Dee…
Suona nelle migliori discoteche tra cui Area di Mestre, Muretto e Matilda di Jesolo, Klub – Extra e Villa Barbieri di Padova e arriva quindi a Riccione a 26 anni affacciandosi così al panorama nazionale ed internazionale dei clubbing di rilievo.
Patecipa attivamente alla produzione di “Point of view”assieme ai DB boulevard, e di li a poco coproduce l’album di Moony ed il singolo “Dove”, remixa Moby 2 volte, la hit “Fashinated” di Raven Maze,il classico di Green Velvet “la la land”, alcuni singoli di Laura Pausini tra cui il famosissimo “Resta in ascolto”, “Boogie tonite”di Tweet;produce poi “La serenissima”,”Stay” (versione vocal de la Serenissima che riesce ad entrare nella Top Ten italiana all’ottava posizione) e “I can’t Get over you” (le due ultime hits sono cantate da Ce Ce Rogers storica voce dei Jestofunk e firmate Moltosugo e contenute nell’album “Finally”).
Entra a far parte della scuderia di Radio Dee Jay e partecipa a diversi programmi radiofonici: “Discoball”, “Selecta”, “House Nation”, “Formentera Sunset” e “Gorgeous”, è vincitore inoltre nella sezione giovanile del premio “Web Italia 2004”, concorso che premia i migliori siti web nelle varie categorie.
Nel 2005 è in classifica con la compilation “Housterity” e l’album “FIRST”! di cui fa parte anche “Anthouse – Don’t be blind”, tormentone della stessa estate e musica dello spot delle patatine Pringles di cui Tommy è testimonial.
FIRST è il primo album di pezzi inediti del dj, un successo senza precedenti con più di 40mila copie vendute in 5 settimane e nella top 15 della Fimi: 2 volte al 5° posto una all’ottavo poi al 15° e al 14° gli consentono di ricevere recensioni nei migliori network radiofonici e tv e redazionali nei magazines più letti.
La lunga permanenza di questo album nelle classifiche di vendita per oltre 15 settimane in totale gli conferiscono la certificazione per il raggiungimento del secondo disco d’oro!
A Dicembre 2005 esce anche l’album “Finally” firmatoT&F VS Moltosugo, ed è con i vari remix, come quello di Laura Pausini o con “De fact” cantata da Moony che le consente di partecipare al Festivalbar, che continua a dominare le classifiche.
Seguono poi nel 2006 altre sue compilation sempre mixate: “Tommy Vee Presents X Anniversary”, in occasione del 10° anno dell’Airplane Rec., e l’attesissima compilation estiva “Tommy Vee selection vol 3” entrata in classifica come del resto il suo singolo “Lovely” (Tommy Vee vs Andrea T Mendoza).
La popolarita’ raggiunta,gli permette di girare l’Europa,talvolta spingendosi fino agli Stati Uniti.Da Riccione a Mikonos,da Miami ad Ibiza,dove per tre anni e’ resident della serata Gorgeous presso il mitico Space.
Tale e’ il livello di popolarita’ che viene realizzato perfino un profumo col suo nome da una importante azienda di cosmesi “Vee is Around”, il primo realizzato da un dj che stima più di 30.000 pezzi venduti e all’inizio dell’estate 2007 per Tommy si aprono le porte di S.Siro; è infatti il primo dj italiano ad avere uno stadio tutto per sé per far ballare con il suo dj-set le 70.000 persone presenti in occasione del live di Laura Pausini!
A luglio con l’uscita della compilation house mixata “Gorgeous Ibiza”, prodotta e distribuita dalla Universal Music, firma i singoli “Over and Over”con l’amico Diego Broggio, “Old Skool Generation”,con il” fratello” e socio Roy Malone(aka Mauro Ferrucci) ,e “Serenade” assieme all’amico Scumfrog
A fine 2007 Tommy torna con la sua personale playlist “Tommy Vee Selection vol. 4″, due CD, come sempre con uno House mixato con gli ultimi successi da ballare e l’altro Classic con brani, di quelli che non bisogna dimenticare, a lui molto cari.
Nei mesi a cavallo tra fine 2008 ed inizi 2009, si dedica al pop italiano nella veste di remixer : per Paola & Chiara “Second Life”, per Lorenzo Jovanotti “Safari”(top ten I-tunes italy per settimane) , per Marracash “Badabum Cha Cha” ,per Gianluca Grignani “Ciao arrivederci rmx” per J-AX “i vecchietti fanno oh”.
Ed ancora collaborazione italiana con Tommy Vee & Roy Malone vs. Planet Funk “Lemonade”, remix dal sapore “estivo” che richiama a gran voce il suono house dei primi anni 90.
Produce il nuovo singolo di Moony”I don’t know why”,che impazza in Brasile,Portogallo e Spagna,recensito e suonato da tutti i migliori deejays del mondo e, a fine estate 2009 ,nuovi remixes per “Stay”,tra cui Nicola Fasano,Jerome Isma ae …che danno nuova vita al classico.“Durante l’estate 2009,Tommy e Roy diventano regular guests del famoso party “laTroya” presso il club Amnesia di Ibiza, e ne curano anche la compilation.
Continua la sua attività di dj anche nei suoi dj set il sabato notte nel programma House Nation su Radio Deejay e in tour, richiesto nei migliori locali della penisola confermandosi dj resident al Peter Pan di Riccione per il 2009-2010 e nelle maggiori località turistiche europee tra cui continuano ad occupare un posto di primo piano la Spagna e la Grecia.